Occhi che hanno paura di guardare


Non ho la forza di aprire bocca quando i miei occhi incrociano i suoi e succede sempre che mentre io provo a guardarle l’anima lei volge lo sguardo verso il basso come ad indicare la direzione verso l’inferno. Cosa c’è di più intimo di uno sguardo contraccambiato? Quando forse manca il sorriso e le parole solo uno passaggio diretto tra occhi diversi diventa qualcosa di osceno e pericoloso, è il sorriso che può cambiare le regole del gioco in una circostanza come questa e poi delle parole, anche banali, stupide, che facciano ridere solo i muri. La donna capisce tutte le intenzioni solo con uno sguardo, chissà quanti ne evita ogni giorno, quanti altri ne accoglie perché sa che sono innocui che non le ruberanno l’anima e la libertà che vuole preservare soltanto ad una persona che un giorno riterrà particolare.

La forza degli incontri è nel loro misterioso linguaggio nascosto, ancora nessuno l’ha decifrato, codificato, capito. Forse sono solo battiti aumentati del cuore, ormoni che fluiscono più copiosamente nei nostri corpi, strani incontri di luce e ombre che si uniscono a formare colori che ci rendono prima felici e poi innamorati. Sì perché per innamorarsi bisogna prima essere felici, soltanto dopo possiamo innamorarci e può bastare un istante, degli occhi che non guardano più in basso perché hanno colto nei tuoi la gioia del mondo e non vedono l’ora di parteciparvi anch’essi.

Gioite di ciò che non avete perché lo potrete avere presto e gioite di ciò che avete poiché potrebbe farvi avere ciò che non avete. Ma non fatevi possedere. Quegli occhi sono meravigliosi come diamanti, ma non sono oggetti. Sono lo specchio di ciò che vorreste essere in quel momento, sono il vostro filtro con il mondo attraverso i vostri sogni, il filtro tra la realtà e i sogni sono quegli occhi di cui vi innamorate.

Smascherati


In questi giorni la cosa migliore da fare è travestirsi, indossare una maschera oltre quella che già abbiamo per cercare di essere di più noi stessi rispetto al solito. Due maschere messe insieme si annullano e creano quella nostra terza faccia più naturale. Potrai vedermi solo negli occhi e sarà solo lo sguardo a mentire o a dire la verità. Potrai così guardarmi solo la bocca e solo i baci e la lingua potranno dirti la verità. Indosserò un unico mantello e tu un’unica veste, una tunica per te e per me, a tu per tu, in una cena a due, tra due sconosciuti che si incontreranno solo con gli occhi con  la bocca e con il profumo delle vivande. Potrei essere il tuo Super Man e tu la mia Wonder Woman, io il tuo Batman e tu il mio Robin. Batman che batte sui marciapiedi di Gotham City. E’ così che si è ridotto. Già me lo vedo mentre fa marchette a Joker nei suoi incontri e se non hai capito come mai Batman è ancora single è perché non lo hai mai visto senza il suo costume. Sotto.
Ma noi saremo solo due super eroi che non vedranno l’ora di togliersi il costume per usare i super poteri completamente svestiti dopo esserci detto tutto con gli occhi e la bocca attraverso le nostre mascherine. Non c’è nulla a volte di più finto di due volti nudi, ridi per finta, dici che va bene per nascondere il dolore e la solitudine che hai dentro. Tutti mentono sul loro stato emotivo e poi vanno a nascondersi piangendo. Siamo al punto che bisogna far finta di provare emozioni pur di esternarle a qualcuno. Eccomi. Io so che menti e dunque conosco la tua verità. Lo riconosco attraverso i tuoi occhi e i tuoi gesti, dal tremolio della voce, da un pugno chiuso vicino alle gambe. Quel tuo pugno di rabbia potrei trasformarlo in una carezza, quella tua fronte tesa in una distesa morbida da baciare e le tue guance arrossate dal freddo in tenere fragole da mordere. Con me non potrai mentire al giorno del nostro carnevale romantico, saremmo una coppia di super eroi, voleremo sulle mie ali della fantasia e poi su quelle tue. Potremo essere liberi da ogni legame con il mondo e legarci solo tra noi due. Ad occhi bendati vedremo più di qualunque altro essere vivente persino nella notte buia. Sei dunque invitata alla mia mascherata perché solo travestiti potremmo finalmente smascherarci.