18 Giugno


Oggi è nata una piccola stella, a volte nel suo essere piccola riesce a brillare tantissimo, a volte nella sua immensità nel cielo si oscura, a volte e lei non lo sa, riesce a irradiare raggi stupendi. Non è possibile non poter contemplare questa piccola stella, lassù, un po’ lontana e un po’ vicina, tra il mare e il cielo, tra il cuore e la pazzia, non è possibile resistere dalla voglia di abbracciarla, di accogliere la sua luce nel mio sguardo, di puntarla con il dito e accarezzarla con la mano. Piccola stella tutto questo è dedicato a te, che a volte esplodi e fai soffrire e a volte resti così piccola e indifesa, oggi è il tuo giorno da ricordare, perché splendi sempre, sì, una splendida stella.


V’è un muro bianco, obliquo al cielo, sopra il quale il cielo si ricrea infinito, verde, assolutamente intoccabile. Gli angeli vi nuotano, e le stelle, anche loro indifferenti. Sono il mio medium.
(Sylvia Plath)

Annunci