La poesia è il tuo ombelico
È la tua pancia, il cuscino dove lasci
I sogni a riposare
Come le chiavi di una macchina che non hai
Un milione di chiavi
Che appesantiscono il cielo
Perché il cuscino è blu
Milioni di sogni e chiavi
Che non apriranno mai nessuna porta
Poiché i sogni non si avverano mai
Non hanno contratti
Si costruiscono mattoncino dopo mattoncino
Legano la corda dell’anima ai desideri del corpo.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...