37


Intorno ai 36-37 anni si perdono tutte le energie creative. Molti poeti e artisti tra cui soprattutto i così detti poeti maledetti sono morti tutti intorno a quell’età, perché avevano dato tutto quello che la loro passione di giovinezza poteva dare e così a 37 anni hanno preferito abbandonare questo mondo, anche in maniera tragica. Cosa accade in tutti noi quando raggiungiamo questa fatidica età che ci separa definitivamente da ogni forma di innocenza e idea di rinnovamento adattato alla propria creatività? Molti iniziano ad invecchiare sul serio, si ripiegano su stessi, si diventa estremamente cinici, diffidenti, quasi nichilisti, smettiamo di credere nelle vecchie favole, c’è chi smette (e a ragione) di credere anche in Dio, ma c’è molto peggio: c’è anche ci smette di avere una spiritualità e di avere curiosità. Sono queste ultime due cose che uccidono davvero, dentro prima che fuori. Molte persone, generalmente introverse e rimaste single intorno a questa età sviluppano una tale indifferenza nei confronti dell’intero mondo che iniziano a morire piano dentro e ad invecchiare più velocemente fuori. E’ una sorta di vera fine dell’adolescenza che può portare a gravi crisi della personalità. Per molti è una terza adolescenza che li condurrà in nuovo mondo da cui non potranno ormai più tornare indietro, saranno per sempre bloccati nell’età adulta, quella vera, e non ci sarà nessun modo di tornare indietro. Molti perdono anche la speranza dell’amore, anzi, è soprattutto quello che accade, nei single ma non solo nei single. Chi è in coppia già da anni può smettere di amare se il tarlo della noia li colpisce. Ecco, la noia. La Noia è l’elemento umano per eccellenza che ci rende ruvidi dentro e brutti fuori. Bisogna cercare di tenerla a bada in ogni modo, oltre ogni modo possibile. E’ in quel momento che bisogna ricominciare ad amare, ad amare la vita in tutta la sua interezza e così, si ricomincia anche a creare con la possibilità di fare nuovi incontri che ci stupiranno ancora e ancora.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...