Cosa fai quando un giorno ti alzi e il mondo ti guarda di traverso? Non girarti dall’altra parte verso lo sguardo basso della luna, abbraccialo tutto invece quel mondo perché per quanto male ci possa fare, per quante ferite ci fa attraversare è l’unica cosa che noi tutti abbiamo. E non è una cosa piccola. Non lasciamo che questo nostro mondo ci odi e per fare questo noi dobbiamo per prima amarlo. Questo mondo è nostro, questo mondo siamo noi stessi, prendiamolo tra le mani e avviciniamolo al sole quando ci ferisce, perche le ferite del mondo restano le nostre cicatrici.

2 pensieri su “

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...