Noi siamo oltre il nostro corpo


Noi non siamo il nostro corpo, noi siamo l’intercalare lento della notte e del sole nel giorno, siamo il soffio di vento che s’irradia tra i nostri capelli e le nostre teste vuote, noi non siamo il nostro corpo, esso è una macchina che finirà presto in macerie, saremo presto arruziniti, ma resterà la nostra voce ad essere azzurra.
Oltre a questa macchina abbiamo la voce, cos’è se non la voce qualcosa già di diverso dalla macchina? Essa viene prodotta da questo corpo.
I nostri pensieri non sono il nostro corpo ma da esso ne derivano.
Noi possiamo essere qualcosa di oltre al nostro copro che è carne e presto sarà cenere, fumo, nessun arrosto.
Abbiamo la delicatezza delle percezioni, del sentire la musica e di produrla. E tutto questo non è il nostro corpo.
Questa macchina è il prodotto di una civiltà consunta, prima o poi s’intaccherà se non usiamo bene ciò che viene prodotto dal nostro corpo.
Il mondo ci vuole macchine schiave, presto arruzinite.
Ma la nostra voce resterà per sempre azzurra, un fiato che va oltre. Noi siamo oltre.

Annunci

1 Comment

  1. Ovviamente, per un certo qual tempo, noi abitiamo solamente nei nostri splendidi corpi, e verrà il giorno per il cambio di residenza: dal corpo all’universo!

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...