Asciugamani


Ho giocato sporco. Lavami, adesso lavami via questo fango che ho addosso.
Infangato l’onore. Una puzza sotto il naso.
Sono le ali di farfalla che volano lievi come piume sul cielo, oltre, altrove.
Oltre questa camerata di militari luridi di sangue.
C’è bisogno di una grande lavanderia che ripulisca da tutte queste ferite piccola.
La lavanderia a gettoni che ci dona la pace, il pulito, il lindo, il consono.
Te l’avevo detto che c’era bisogno di una bella  ripulita,
una rapina per toglier un po’ di grasso in giro
pensieri troppo pensati vero?
Ci fanno affondare fin nell’abisso
di questi mari in tempesta appestati
dove altro non troviamo che altro fango baby.
Lottiamoci dentro.

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...