Viviamo in un’epoca in cui veniamo affrontati da due sensi inversi, o forse sarebbe meglio dire due controsensi. Uno è la recessione globale economica che ci riporta ad uno stadio mentale medievale e l’altro senso, è un senso inverso che ci respinge in una marea caotica ancora un po’ sconosciuta, l’eccessiva inondazione comunicativa dell’informatizzazione. I pensieri e le idee si dilatano, gli uomini e i fatti si restringono.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...