Autunni malati


Siamo malati
e ci facciamo più male abbracciati
Siamo malati e cadiamo dal cielo
Tra le gote arrossate e le nostre gite mancate
Ci facciamo più male ancora baciati
Tra un colpo di tosse e uno del cuore
Il respiro affannoso che scorre sul petto
Ci lascia raffreddati e storditi.

In questo autunno caldo e colpevole
Tra le tue mani che rubano stelle al cielo
Ingoiandole per sentirsi illuminati.

Siamo legati col bene e col male
Non lasciare al cielo nessuna scia di scampo
Raccogliamone ogni luce
Facciamone il nostro giardino d’incanto
E quando saremo tornati
Tu dammi la mano piano
Ci stringeremo più forte
tra il cielo e la notte.

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...