Corpi a dondolo


(anno 2003)

Vorrei disegnare sulla tua schiena nuda
Tutti i baci del mondo
Voltarmi verso i tuoi occhi
Vedere in essi il piacere
Che provi dondolandoti sul mio corpo.

La tua bocca è carne che si apre
E sboccia come rosa
Lascia la mia lingua fresca
Penetrare tra quei petali umidi
Di calda saliva e rugiada.

Fammi carezzare le curve della schiena
Lentamente
E con la mia lingua scivolare in basso.

Ti avvolgo, ti contengo, ti spingo.

Su tutto il tuo corpo il piacere
Diventa sudore caldo tiepido
Lascia che ti guardi di nuovo negli occhi
Vedo che mi vuoi, mi cerchi, hai voglia
Di me dentro te.

Lascia che ti sfiori il collo
Come piuma d’angelo
Lasciami scendere piano
Fammi di nuovo risalire
Voglio adesso farti di nuovo dondolare
Sopra me…

Su e giù… su e giù…
Riesci a sentirlo?

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...